6 NAZIONI: ITALIA ALL’OLIMPICO CON INGHILTERRA E SCOZIA

Siamo alla 117ª edizione del  6 Nazioni. Il torneo di rugby prenderà il via il prossimo 3 febbraio a Cardiff con il derby tra i gallesi e gli scozzesi. Il 4 arriverà il momento dell’esordio per gli azzurri, impegnati allo Stadio Olimpico contro l’Inghilterra, vincitrice delle ultime due edizioni del torneo. La nazionale tornerà all’Olimpico il 17 marzo contro la Scozia per la quinta ed ultima giornata del torneo. Trasferte invece a Dublino, il 10 febbraio contro l’Irlanda, a Marsiglia, il 23 febbraio contro la Francia, ed a Cardiff l’11 marzo per la sfida contro i gallesi.

Il torneo è stato presentato dal presidente del coni Giovanni Malagó con il presidente federale Alfredo Gavazzi, l’assessore allo sport di Roma Capitale, Daniele Frongia, ed il c.t. della nazionale Connor O’Shea accompagnato dal capitano Sergio Parisse e dalla nazionale al completo. Nel suo intervento Malagó ha sottolineato il ruolo delle Stadio Olimpico e del CONI: “non credo che in Europa e nel mondo  ci sia un altro esempio di un così alto livello di eventi sportivi, simultanei, in differenti discipline, così ben organizzati”. Per l’assessore Frongia si tratta di un evento “attraverso cui si porta ricchezza alla città:  sono tante le famiglie che lo attendono e rappresenta per Roma una festa”.
Assieme al 6 Nazioni si sviluppano una serie di iniziative culturali e sociali, a cominciare dalla collaborazione con il ministero dei Beni Culturali che anche quest’anno garantirà l’ingresso ai più importanti musei di Roma nel weekend delle partite. In collaborazione con Atac verrà invece sviluppata una campagna di sensibilizzazione per l’utilizzo di forme di trasporto alternativo in occasione delle gare. Al Villaggio Terzo Tempo ci saranno invece degustazioni di italian food.