MEI 2017: AL VIA IL 29 SETTEMBRE LA NUOVA EDIZIONE

Il MEI nel 2017 giunge al ragguardevole traguardo della ventitreesima edizione.
Una storia unica nel corso della quale la creatura ha dato prova di sapersi rinnovare in un periodo storico tanto dinamico da rivoluzionare la discografia e, più in generale, la scena indipendente ed emergente italiana. E in particolare dallo scorso anno è cominciato un nuovo corso del MEI, capace di attrarre in soli quattro giorni oltre 30.000 presenze a Faenza, roccaforte del Meeting sin dal 1995 prima con il nome Festival delle Autoproduzioni e poi MEI dal 1997.

Sarà Ermal Meta ad aprire il Mei 2017 giovedì 28 settembre ritirando il Premio Rai Radio Live che gli sarà consegnato dalla conduttrice Rai Maria Cristina Zoppa ed il Premio Video Indie Music Like per il Miglior Videoclip indipendente più diffuso durante l’ultima stagione.
Il Premio sarà ritirato dal grande artista della scuderia Mescal esploso all’ultimo Festival di Sanremo con il brano Vietato Morire alle ore 11:00 all’I.P.C. Strocchi di Faenza durante un incontro con gli studenti condotto e coordinato dal MEI insieme a Radio Rai e L’Altoparlante.

Anche quest’anno la città romagnola si trasformerà nel punto di riferimento della scena indipendente italiana, contenitore imprescindibile di spunti, confronti e musica. Ecco solo alcuni nomi del ricco programma in scena dal 28 settembre al 1 ottobre che saranno presenti al MEI: Brunori Sas, Ermal Meta, Modena City Ramblers, Zibba, Skiantos, Banda Rulli Frulli coi Perturbazione, Gio Evan, Espana Circo Este, Ambrogio Sparagna, Lato B in Omaggio a Battisti con Leo Pari e Gianluca De Rubertis,, Diodato, Il Muro del Canto, Opus Avantra e Claver Gold, Miro Sassolini, Secco, Braschi, Leo Folgori e tantissimi altri per una tre giorni assolutamente imperdibile per capire dove va la nuova scena indipendente italiana.  Tra le particolarita’ da segnalare il PIMI e il PIVI, i due prestigiosi premi della scena indipendente italiana, il  Premio Freak Antoni, il Super Mei Circus, il Premio dei Premi e altri riconoscimenti.

Grande giornata del MEI sabato 30 settembre con i grandi ospiti Brunori sas, artista indipendente dell’anno, al Teatro Masini, gli Skiantos con Espana Circo Este e Omar Pedrini, i Modena City Ramblers, la Banda Rulli Frulli coi Perturbazione, Gio Evan e tanti altri nomi in Piazza del Popolo e altre centinaia di artisti e di band in tantissimi palchi per tutta la citta’ come il Corona, Enoteca Astorre,. Prometeo, Novecento, Frankie, Clan Destino, Rione Verde e tanti altri spazi per arrivare alla Notte Bianca del MEI con  le feste notturne al Rione Rosso, Mordillo e Spider tra i tanti punti conivolti in citta con oltre 100 adesioni.

Domenica 1° ottobre, dalle ore 15 in Piazza del Popolo a Faenza, grande concerto di chiusura del Mei 2017 per la Pace, l’Uguaglianza, i Diritti e la Solidarietà.

Aprirà il concerto per Papa Francesco in visita in Romagna Alexian Santino Spinelli Group e l’Orchestra Europea per la Pace con artisti rom e sinti diretta dal Maestro Antonio Cericola e gli artisti Coro del Niger e Coro dei Rifugiati del Territorio Romagnolo.

Insieme a loro si esibiranno artisti emergenti vincitori dei contest di Voci per la Libertà, realizzati insieme al Mei, con brani sul tema dei diritti umani e e promosso dall’associazione Farsi Prossimo il Coro Gospel Nigeria  e il gruppo Jack Manzoni Guitar Band & Coro Rifugiati che portano sul palco la tematica dei migranti. Tra i temi della giornata anche lo Ius Soli, una legge attesa da tempo nel nostro paese. Aprirà la giornata Tuto Marcondes, artista italo-brasiliano, con la sua “Cittadino del Mondo”, tema della giornata. Ospite del concerto sarà inoltre il cantautore Diodato che ha recentemente pubblicato per Carosello Records  il suo nuovo album di inediti “Cosa siamo diventati” che ha partecipato all’ultima edizione di “Voci per la Libertà”, il festival nazionale di musica per i diritti umani per Amnesty International. Presenta il concerto live Michele Dotti, ideatore di iniziative ed eventi e performance legati ai temi interculturali, alla fraternità e alla pace. Tra i testimonial che interverranno rappresentanti di Amnesty InternationalAssociazione Farsi Prossimo e molte altre associazioni di impegno civile e sociale. Ospiti della giornata gli Opus Avantra con il rapper Claver Gold premiati da Classic Rock.

Il MEI viene realizzato con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Faenza, con il contributo dell’Unione di Rete e della Camera di Commercio e il patrocinio dell’Unione Romagna Faentina . All’interno del Mei sono presenti progetti sostenuti da Mibact e Siae con il progetto S’illumina e progetti sostenuti da Nuovo Imaie.

Alessandro Carloni

About Giulio Pantalei 122 Articoli
informazioni biografiche