AttualitàPer Voi

Notte Sacra – Perfetta Letizia

un viaggio tra musica e preghiera  

Promossa dalla Diocesi di Roma e dall’Opera romana pellegrinaggi, con il patrocinio dell’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale e con il main sponsor Euroma2, la “Notte Sacra” ha visto una grande partecipazione di pubblico per tutta

la notte. Concerti e appuntamenti in sei chiese del centro hanno animato la serata di sabato 12 fino alla mattina di domenica 13 maggio

Concerti, incontri e momenti di preghiera si sono alternati dalle 19 di sabato 12 maggio alle 9 circa di domenica 13, nelle chiese del centro storico. E fuori, nelle strade, spettacoli dei “buskers di Dio”. Questo e molto altro nella “Notte Sacra – Perfetta Letizia. Musica e Preghiera nel cuore di Roma”, che si è conclusa con la Messa presieduta dall’arcivescovo vicario Angelo De Donatis nella chiesa di San Francesco a Ripa, alle 8. Giunta alla seconda edizione, l’iniziativa è promossa dalla Diocesi di Roma e dall’Opera romana pellegrinaggi, con il patrocinio dell’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale e il main sponsor Euroma2.

 

La “Notte Sacra” è stata presentata dalla giornalista e conduttrice televisiva Francesca Fialdini, con testi di Saverio Simonelli. L’appuntamento di apertura si è tenuto sabato 12 maggio all’interno della chiesa di Sant’Andrea della Valle, illuminata in occasione della celebrazione dei Primi Vespri Solenni dell’Ascensione insieme alla Cappella Musicale Santi XII Apostoli diretta da Gennaro Becchimanzi. Grande emozione per l’esibizione di due cantanti molto amati: ALICE, che si è esibita in un “Recital” e Giovanni Caccamo in “Eterno Tour”, insieme a Beppe D’Onghia e Ensemble, con Maria Letizia Gorga. A Santa Maria in Aracoeli si è tenuto un incontro con padre Massimo Fusarelli a cui è seguita l’esecuzione di “Il Tesoro e la Sposa”, l’oratorio sacro ispirato a san Francesco, con Lina Sastri scritto e diretto da monsignor Marco Frisina, che ha diretto il Coro della Diocesi di Roma e l’Orchestra Fideles et Amati.

La “Notte Sacra” è pros

eguita nella Basilica dei Santi XII Apostoli, dove Antonella Ruggiero ha eseguito “Cattedrali”, con Sebastiano Somma, all’organo Fausto Caporali e il Coro Musicanova diretti da Fabrizio Barchi. A Santa Maria in Portico a Campitelli Santi Scarcella è stato protagonista con “Vulannu chiu pi da” (Volando più in là); a seguire “Rete di preghiera con Maria Madre del Signore”. San Bartolomeo all’Isola ha fatto da cornice allo “Stabant Matres: a tutte le donne”, di e con Deborah De Blasi e Ensemble ArsinProgres. La Chiesa in cui si è tenuto l’ultimo appuntamento di questa lunga e partecipata notte dedicata alla musica e alla spiritualità è stata quella di San Francesco a Ripa, con la Messa celebrata dall’arcivescovo Angelo De Donatis, vicario del Papa per la diocesi di Roma, e l’animazione della Cappella Musicale Lauretana, diretta da Adriano Caroletti.

Previous post

Qua la zampa: a Castel Romano Designer Outlet corsi di agility dog per il miglior amico dell’uomo

Next post

Un caffè con Salvatore

Redazione

Redazione