CulturaEventi

Isabella Ragonese porta Calvino alla “Storia in Piazza”. Musiche di Rodrigo D’Erasmo, ricerca di Giulio Pantalei

Isabella Ragonese

legge “Gli amori difficili” di Italo Calvino

Musiche dal vivo di Rodrigo D’Erasmo
Ricerche sui testi a cura di Isabella Ragonese e Giulio Carlo Pantalei

venerdì 15 marzo 2024 ore 21, Sala del Maggior Consiglio

L’evento sarà tradotto in LIS Lingua Italiana dei Segni

I racconti che compongono Gli amori difficili, scritti tra il 1949 e il 1967, restituiscono in maniera unica l’ispirazione e l’estro giovanile di un autore che per tutta la vita ha confessato di sentirsi “più uno scrittore di short stories che di romanzi”, trovando nella forma breve una delle sue massime cifre espressive. In questa raccolta, assurta negli anni allo statuto di cult nella sua opera e divenuta oggetto di omaggi in diversi ambiti, l’immaginario calviniano muove per ”avventure”: da quella di una Bagnante a quella di un Soldato, portata sul grande schermo da Nino Manfredi; da quella di un Poeta a quella di Due sposi, trasformatasi anche in una splendida ballata di Cantacronache e infine nell’episodio del film Boccaccio ‘70 diretto da Monicelli. Un evento unico in occasione della mostra Calvino Cantafavole, portato per la prima volta in scena grazie alla straordinaria voce di Isabella Ragonese e ai seminali paesaggi sonori di Rodrigo D’Erasmo.


Isabella Ragonese, tra le più note e acclamate attrici e autrici italiane, ha debuttato al cinema nel 2006 con Nuovomondo di Emanuele Crialese e ha vinto il Premio Biraghi ai Nastri D’Argento 2008 con Tutta la vita davanti di Paolo Virzì. Al lavoro coi maggiori artisti del cinema, della TV e del teatro, è stata protagonista de Il commissario MontalbanoRocco Schiavone e Solo per passione. Letizia Battaglia fotografa (2022) di Roberto Andò. Grande estimatrice dell’opera di Calvino, ha portato in scena Le città invisibili e il reading musicato Cosmicomiche al Museo Egizio di Torino.

Rodrigo D’Erasmo è un polistrumentista, compositore e produttore. Storico violinista di Afterhours ha collaborato con grandi nomi internazionali come Muse, Damon Albarn e Mark Lanegan. Dal 2014 dirige l’orchestra di Sanremo per vari artisti tra cui Diodato col quale ha vinto il Festival di Sanremo nel 2020. Ha composto colonne sonore per cinema, TV e documentari, tra i quali Sergio Leone per cui ha ricevuto una menzione speciale alla Biennale del Cinema di Venezia, e Caracas, il nuovo film di Marco D’amore in uscita il prossimo 29 febbraio.

Ricerche sui testi e progettazione per Electa a cura di:

Giulio Carlo Pantalei, scrittore e musicista, ha conseguito il PhD in Lettere tra l’Università di Roma Tre e di Cambridge in UK. Autore e curatore per Electa, si è esibito – tra collaborazioni e aperture – con artisti nazionali e internazionali (da Manuel Agnelli ad Iron&Wine, da Nicola Piovani alla David Lynch Foundation), arrivando a registrare nei leggendari studi di Abbey Road a Londra. Il suo primo libro Poesia in forma di Rock, con la prefazione di Carlo e Paolo Verdone, ha ricevuto diversi riconoscimenti e ristampe.

 


In collaborazione con Electa

Ingresso libero, per partecipare è necessaria la prenotazione online: clicca qui per prenotare

Altre informazioni sulle iniziative legate al centenario di calvino qui: https://www.targetmagazine.it/sfida-al-labirinto-la-mostra-calvino-caracalla-cura-pantalei-giustozzi/

Previous post

A CAMPLI PER LA POSTA DEL CUORE

Next post

Giulio Perrone Editore: la festa il 19 marzo al Wishlist Club!

Redazione

Redazione