RISTORANTE IL FUNGO

logo fungo

RISTORANTE IL FUNGO

logo fungo

http://www.ristoranteilfungo.it/index.php?lang=it

“Il Fungo” fu così denominato per la sua struttura in cemento armato che i professionisti Ing. Colosimo, Arch. Martineli e Ing. Varisco  studiarono e  progettarono al fine di realizzare una Torre Piezometrica con lo scopo di approvvigionare acque non potabili per l’annaffiamento dei giardini dell’EUR. L’ opera fu realizzata tra il 1957 ed il 1958 poco prima dei Giochi Olimpici del 1960 ed è ancor oggi funzionante allo scopo per cui era stata progettata.  

La torre di proprietà dell’Ente Eur è posizionata su una collina verde contornata da  ville di pregiato valore e dal Palazzetto dello Sport progettato dal Prof. Pierluigi Nervi costruito nel 1957 e completamente inserito nel Piano Edilizio Urbanistico . Il quartiere EUR (polo direzionale) fu ideato e progettato per L’ Esposizione Universale del 1942 dall’ arch. Piacentini , richiesto dal governo fascista nel ‘37 per l’evento dell’Esposizione Universale del ‘42 . Questa opera di così grande valore architettonico fu notata dal tenore di fama mondiale Mario Del Monaco che ne volle fare nel 1961  un grande ristorante di lusso .  La gestione e la realizzazione di tale struttura fu affidata alla Famiglia Rosa la quale con  l’ausilio progettuale del Arch. Monardo  ne fece uno dei ristoranti più esclusivi degli anni ’60-‘70 . Alla base della struttura vi era un bar con giardino che accoglieva i clienti , l’arredo sia del bar che del ristorante posizionato al 14 piano era di grande valore architettonico . Al cliente si presentava un panorama mozzafiato a ben 50 metri di altezza , con Roma protagonista , che rendeva l’ atmosfera  magica e suggestiva a qualsiasi evento, negli anni ’60-‘70 sono state girate  innumerevoli riprese cinematografiche di famosi film . Nel 1990 la Famiglia Reggiani , noti imprenditori nel campo della ristorazione, ristruttura completamente la struttura sia alla base con la realizzazione di un bar  pizzeria e sia al 14 piano con il noto ristorante panoramico. Gli architetti Di Giuseppe , Lenci e Manzoni incaricati dei lavori di restauro e ristrutturazione ebbero parecchi problemi di varia natura, ma con perizia e costanza diedero un’impronta architettonica di valore. Nel 2009 vi furono opere di restauro e consolidamento esterno con interventi mirati alla salvaguardia delle superfici cementizie . La realizzazione di un grande ponteggio necessario alle opere causò non pochi problemi d’immagine , ma alla fine dei lavori di restauro esterno ” Il Fungo “ tornò al suo splendore . Ultimamente (2013/2014) gli interni sono stati completamente restaurati e ristrutturati dagli Architetti Di Giuseppe e Massimi sotto la tutela dell’Ente Eur e della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.  Dopo l’entrata in vigore del Nuovo Piano Regolatore Edilizio nel 2008  “ Il Fungo “ ricade nella Carta per la qualità tra le Morfologie degli impianti urbani moderni, tessuti caratterizzati dall’impianto volumetrico degli edifici oltre che tra gli edifici con tipologia edilizia speciale ad impianto seriale e non ultimo tra i “Complessi di edifici di rilevante interesse architettonico , urbano e ambientale “ sotto la tutela della Sovrintendenza Capitolina.              

Pertanto “Il Fungo” è entrato di diritto negli edifici di valore storico architettonico, collocato in una delle zone urbanistiche di maggior rilievo della città ed inoltre è salvaguardato come caposaldo dell’ architettura moderna.

La struttura morfologicamente è divisa su quattro livelli : Piano Seminterrato, Piano Terra, Piano 12, Piano 14 :           

  • Piano Seminterrato: 1) Spogliatoio personale e servizi ,  2) Sala macchine ascensori , 3) Magazzini merci e celle frigo      
  • Piano Terra: 1) Bar / Gelateria , 2) Servizi igienici per il pubblico , 3) Pizzeria e  relativo laboratorio , 4) Giardino con       tende motorizzate , 5) Ingresso ascensori / scale  ;
  • Piano 12: 1) Servizi igienici per il pubblico , 2) Spogliatoio personale ; 3) ascensori ; 4) scale
  • Piano 14: 1) Sala ristorante , 2) Cucina  , 3) Ingresso ; 4) ascensori  ; 5) scale .

L’ampia piazza alla base del manufatto propone un comodo parcheggio inserito nel suggestivo parco dell’EUR e la strategica posizione limitrofa alla Cristoforo Colombo ed al Palazzetto dello Sport determinano un importante luogo d’incontro e sosta per gli automobilisti. Un fattore cardine del successo di questo  locale sono senza dubbio gli chef che sono impegnati a deliziare i palati dei clienti . La cucina di questo locale ha avuto negli anni molti artefici di fama che hanno dato le loro esperienze creative e studi nel settore a tal punto di portare “Il Fungo” ad essere uno dei locali più esclusivi di Roma.