I giovani che sfidano: nasce SpostaMenti centro di Psicologia del X Municipio

di Giorgia Isabella Tripaldi

Si chiamano Sara e Sara le giovanissime psicologhe fondatrici di SpostaMenti, il centro di psicologia che da questo gennaio opera su tutto il territorio del X municipio, con sede in Via delle Baleniere 186. Il centro è appoggiato fisicamente all’interno dell’associazione ABC famiglia: un’equipe di liberi professionisti, riuniti al fine di offrire una rete di servizi in ambito psicologico, sociale e legale volti a sostenere le famiglie e gli individui in difficoltà.

Sportelli d’ascolto aziendali, bilancio delle competenze ai ragazzi delle scuole superiori e training autogeno all’interno dell’orario lavorativo sono solo alcuni delle iniziative che le dottoresse Leopardi e Di Nicola portano avanti. Nonostante i grandi impedimenti che la crisi economica ha  interposto al proliferare di nuove iniziative di questo tipo, a volte, giovani come loro, spinti dalla forza di costruirsi un futuro, riescono, non senza difficoltà, a realizzare i propri sogni. Ma chi opera nell’ambito della psicologia impara fin da subito a fare i conti anche con un altro tipo di impedimento, quello legato al pregiudizio. Proprio con lo scopo di abbattere questi muri nasce SpostaMenti, e le fondatrici ce lo raccontano qui.

“L’idea di fondare un centro è nata durante i mesi di tirocinio post-laurea in psicologia. Siamo entrambe laureate in psicologia ma specializzate in settori diversi”. Racconta  Sara Leopardi, la quale ha approfondito la psicologia del lavoro mentre Sara Di Nicola ha abbracciato il mondo della psicologia clinica. “Il nostro centro di psicologia vuole creare un punto d’incontro tra queste due realtà e vuole operare sia nei contesti scolastici che professionali, sia a livello individuale che organizzativo. Per questo io e la mia collega stiamo continuando a formarci ed aggiornarci per poter acquisire sempre più competenze e rispondere ai bisogni clinici e lavorativi delle persone e delle organizzazioni”.

Spostamenti si occupa di consulenza e sostegno psicologico, consulenza aziendale, corsi di formazione, collabora con altre associazioni, opera sul territorio nei contesti scolastici soprattutto per quanto riguarda l’orientamento e si occupa di alcune efficacissime tecniche di rilassamento, in special modo per i disturbi d’ansia e la gestione dello stress. Inoltre, cosa che ci sta molto a cuore, ci riserviamo un ampio spazio per fornire formazione ed informazione ai nostri futuri colleghi. “Inoltre ci piace l’idea di poter collaborare con diversi professionisti e creare questo continuo movimento di dare e avere”.

“Se c’è una cosa che posso affermare – proseguono le due  –  è che le occasioni non piovono dal cielo, certo un po’ di fortuna non guasta ma, specialmente in questo momento, per lavorare bisogna impegnarsi tantissimo, a volte sacrificarsi e soprattutto stare al passo con i tempi”.

L’obiettivo a lungo termine è quello di portare la psicologia in quelle realtà abbandonate dal territorio, dove forse c’è più bisogno di operare e promuovere il benessere.